Da Milano a Conca, è smart city

a cura di Legautonomie Lazio.

“Spiga Smart Street”, un progetto promosso dall’Associazione di via, con il patrocinio del Comune di Milano, Assessorato al Commercio, Attività Produttive, Turismo, Marketing Territoriale, ha visto Via della Spiga, famosa in tutto il mondo, illuminare la prima Smart Street Multiservizi–Multiservizi italiana. Nel cuore del Quadrilatero della Moda si è acceso in via permanente l’innovativo sistema di smart city attraverso le tecnologie più all’avanguardia di illuminazione ‘intelligente’ che sfrutta la piattaforma
Minos System di Umpi. Un sistema di luce urbana a proiettori led che abbinato al telecontrollo punto-punto powerline permette non solo di ottenere alti livelli di efficienza energetica – oltre 70% di risparmio energetico - ma anche di attivare sul territorio servizi ai cittadini e ai visitatori italiani e stranieri: dalla mobilità sostenibile con le stazioni urbane di ricarica elettrica, alla sicurezza con le colonne sos, dalla video sorveglianza al wi fi e alla connettività con sistemi multimediali di comunicazione e promozione che rendono interattiva e moderna l’interazione con cittadini e utenti. Luce non solo Luce. Una piattaforma intelligente che permette di trasformare la rete elettrica esistente in una rete di comunicazione ad alta velocità, per illuminare meglio le città, eliminare gli sprechi, monitorare i consumi energetici, di acqua e gas, ricaricare auto e bici elettriche, garantire connettività, collegare videocamere e display luminosi, monitorare il territorio ed elevare il grado di sicurezza. Una sfida tecnologica all’avanguardia in Italia e in Europa, capace di offrire servizi urbani sempre più innovativi, nel rispetto dell’ambiente, e attraverso la gestione intelligente delle risorse energetiche presenti nel territorio.
L’Amministrazione Comunale di Mercatino Conca da tempo ha individuato tra i suoi obiettivi prioritari quello di garantire la riduzione dei suoi consumi energetici e contestualmente di aumentare il livello di sicurezza del comune e dei suoi cittadini.

Prerequisito irrinunciabile per avviare il processo di modernizzazione e controllo del territorio è senza dubbio la digitalizzazione nella gestione dei servizi come quello della pubblica illuminazione e dei servizi di videosorveglianza. 

Con il Progetto “Mercatino Conca Smart City Sicura” il comune marchigiano ha creato, sfruttando la rete della pubblica illuminazione, una rete di servizi per cittadini ed esercenti capace di generare forti risparmi dal punto di vista dei consumi energetici e manutentivi e nello stesso tempo in grado di rendere il piccolo paese in provincia di Pesaro e Urbino più sicuro.

Sui 4 quadri elettrici di alimentazione e sui 325 lampioni del territorio comunale sono stati installati dei dispositivi elettronici intelligenti che comunicano sulla rete elettrica esistente e permettono, in modo totalmente automatico, di regolare l’intensità della luce in base agli orari o periodi dell’anno. Grazie alla innovativa soluzione Minos System ideata da Umpi, azienda leader mondiale nei sistemi telegestione e nelle soluzioni Smart City, il risparmio generato sulla bolletta può arrivare fino al 45%. 

Nello stesso tempo questi dispositivi sono in grado di abilitare la rete dei lampioni a trasferire dati a banda larga per trasmettere le immagini della 4 telecamere installate in prossimità dei principali varchi cittadini.

In questo modo tutte le direttrici che attraversano il comune di Mercatino Conca sono costantemente monitorate ed in tempo reale si possono generare allarmi in caso di pericolo. Sicurezza, servizi a valore aggiunto, efficienza energetica e manutentiva possono ora essere monitorati da un unico server di gestione che attraverso un cartografico cittadino, consente di verificare lo stato degli allarmi e di modificare da remoto la programmazione degli scenari di ottimizzazione della luce.